Ducati debutta nel Motocross con Tony Cairoli

Novembre 15, 2023News

Ora è ufficiale: nella prossima stagione Ducati debutterà nel Motocross affidandosi al nove volte iridato Tony Cairoli. La Casa di Borgo Panigale, da due anni al lavoro sul prototipo che segnerà lo storico passaggio dall’asfalto alla terra, si lancia in un progetto pluriennale che vedrà la nascita di una gamma completa di motori e modelli da fuoristrada. Continua a leggere per saperne di più!

Ducati entra nel mondo del motocross con il campione Tony Cairoli

Per affrontare la nuova avventura, Ducati lo fa insieme a — nientepopodimeno che — Antonio Tony Cairoli: una figura perfetta, per talento, velocità ed esperienza, per offrire un supporto fondamentale alla Rossa di Borgo Panigale. Il fuoriclasse siciliano, mito del fuoristrada vincitore di nove titoli mondiali, sarà in veste di collaudatore di altissimo livello per il nuovo progetto. “Sono estremamente felice di entrare a far parte dell’universo Ducati, da sempre simbolo di italianità nel mondo, e di intraprendere questa nuova entusiasmante avventura, in un progetto tutto italiano”, ha dichiarato Cairoli, nove volte Campione del Mondo Motocross. “Poter apportare il mio contributo allo sviluppo della moto da cross di Borgo Panigale, è un sogno che diventa realtà ed è per me motivo di profondo orgoglio”

La pista come miglior laboratorio

Così Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding: “Sono orgoglioso di annunciare l’ingresso di Ducati nel Motocross. Un mondo completamente nuovo per Ducati, nel quale vogliamo portare il nostro talento nella progettazione di moto leggere, con una componentistica eccellente e di elevate prestazioni che – soprattutto – possano emozionare sempre più motociclisti. Così come crediamo che la pista sia il miglior laboratorio per sviluppare e testare le moto che poi saranno rese disponibili agli appassionati. È il motivo per cui abbiamo deciso di collaborare con un campione indiscusso come Tony Cairoli che, assieme alla passione e all’impegno di tanti di noi qui a Borgo Panigale, contribuirà a rendere Ducati capace di offrire agli appassionati prodotti ad altissime prestazioni anche nel fuoristrada, così come abbiamo dimostrato di saper fare sull’asfalto. Questo progetto è reso possibile dagli eccellenti risultati dell’azienda in questi ultimi anni, e conferma il nostro desiderio di ampliare la nostra presenza verso nuovi mondi, parlare a nuovi motociclisti e quindi far crescere la comunità dei Ducatisti.”

Un nuovo, storico capitolo di Ducati

L’ingresso nel fuoristrada specialistico rappresenta per Ducati una scelta strategica molto importante e impegnativa, resa possibile grazie agli ottimi risultati raggiunti negli ultimi anni. Una decisione che conferma la volontà di espandere la presenza della marca in terreni ad oggi inesplorati. Nuovi giovani motociclisti potranno avvicinarsi al marchio di Borgo Panigale ed entrare così nella grande community di Ducatisti.

Il focus del progetto offroad targato Ducati è una combinazione di ricerca della leggerezza spinta all’estremo, componentistica al top e motori caratterizzati di una curva di erogazione molto ampia. Quest’ultima è ottenuta grazie all’utilizzo del sistema Desmodromico, impiegato su tutte le moto sportive della Casa di Borgo Panigale a partire dalle MotoGP. Ducati è infatti l’unica azienda al mondo che utilizza sulle proprie moto di produzione più performanti lo stesso sistema di richiamo delle valvole che impiega sui prototipi da corsa.

Ducati ha anche stretto un accordo pluriennale con Maddii Racing, uno dei team più esperti nel paddock del Motocross, che diventerà la struttura di riferimento per le attività racing nell’MX, e prenderà parte al Campionato Italiano Motocross 2024 con Alessandro Lupino, otto volte Campione Italiano e vincitore del Motocross delle Nazioni 2021, anch’egli sotto contratto con Ducati nella doppia veste di pilota e collaudatore.